3 Apr 2013

LE PERSONE GRASSE E LE PERSONE MAGRE: QUESTA E' UNA FAVOLA

E' importante che qualcuno si voglia bene, anche in una favola. Se ne rendono conto alla fine: dovevano imparare a camminare dritto, non storto. Ogni tanto camminavano storti e si inciampavano. Andavano a spasso a vedere le vetrine, non avevano niente da fare. Non lavoravano: avevano i soldi, erano ricchi e compravano le sigarette e il mangiare e anche bibite da bere. Di solito bevevano aranciata, Coca-Cola e gassosa. Erano magri, magri, magri: alcuni avevano anche qualche malattia. Altri però erano grassi obesi. Alcuni erano grassi perché mangiavano tanto, altri erano magri perché erano un po' denutriti e deperiti. Quelli magri volevano fare digiuno, per mantenere la linea e per essere snelli. Uno che non mangia muore e diventa magro e sciupato e deperito e denutrito e snello, uno scheletro: tutto ossa e senza ciccia. Quelli grassi mangiavano tanto perché avevano fame, ma a un certo punto hanno incominciato a mangiare poco anche loro e alla fine, a mangiare poco, sono diventati magri. Quelli magri cominciano a mangiare tanto, perché a cominciare a mangiare poi viene appetito e si abbuffano e alla fine diventano grassi e anche ciccioni. Quelli grassi esplodono, quelli magri ritorneranno grassi, non si sa. Nessuno può dargli dei consigli, non li chiedono neanche.

Autori: 

Leave A Comment

(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.
(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.
(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.