7 Giu 2010

ANNINA E IL RODITORE, CHE HA FATTO UNA BRUTTA FINE

C'era una volta Annina, che beveva la cioccolata calda con la panna, leggeva fumetti e lavorava in un pub. Era particolare: praticamente lei era tipo una maga. Spostava gli oggetti col pensiero: il vassoio si alzava e andava da solo dai clienti. Il roditore è un topo che rosicchiava il formaggio (l'Hemmental, di solito) nella cantina del pub. Un giorno la ragazza va in cantina e incontra il roditore, il roditore si spaventa, scappa e viene preso in trappola. Annina urla, è agitata. Non urla: sbraita! "Ahhhh! Un topo! Che spavento!", ma alla fine vince questa sua paura...ma il topo è in trappola e alla fine muore. Le dispiace, piange e lo depone nella terra. La morale è: stare attenti a dove si mettono i piedi, per il topo, e rispettare gli animali, per Annina.
(Michela, Daria e Sara)

Leave A Comment

(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.
(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.
(If you're a human, don't change the following field)
Your first name.

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.