Questo è il blog di Zeus! - la tua rivista mutante: trovate gli articoli d'attualità, le rubriche della rivista, le copertine, le illustrazioni, gli ultimi video caricati sul nostro canale di Youtube e tutte le informazioni per abbonarvi alla rivista. Per contattarci scrivete a zeusrivistamutante@gmail.com
Cosa ne pensate? Aspettiamo i vostri commenti!

Pieno di palloni: augh! I ciclisti vogliono fare una gara. La strada era chiusa, anche domani: passano ancora le biciclette. C'era musica, qualcuno che parlava sul camion e qualcuno che diceva che aspettava il Giro d'Italia. Non è che lo fanno sempre, lo fanno a maggio, poi quest'anno l'hanno fatto, l'hanno prossimo chissà. La maglia rosa se la vuoi la devi comprare, però non ne abbiamo viste, forse le vendevano dopo che siamo andati via noi.

Ieri sera c'era lo spettacolo di Zeus!: c'era un signore giovane che leggeva Zeus! e vicino c'era Riccardo e un'altra francese che suonavano. Poi si mangiava il cous-cous, che era buonissimo e l'hanno fatto quelli dell'Africa e poi mi ricordo che ho bevuto anche il chinotto e poi c'era la frittata, la torta, il riso. La serata è andata bene, è stato bello, sono stata lì un po' a girare e chiacchierare col carrellino e dopo sono tornata al Cardo con la Sonia. Mi è piaciuto un po' tutto, mi sono divertita e così, però la cosa che mi è piaciuta di più è il cibo, tutto buono.

17 Maggio 2017

CAMBIAMENTO PRIMAVERILE

Siamo in primavera, le giornate si allungano, i fiori sono sbocciati e si comincia a fare il cambio dei vestiti. Si comincia a fare lunghe camminate e si comincia a sentire i profumi delle piante e dei fiori e si comincia a mangiare frutta tipo anguria, melone, cocco etc. In primavera le piante hanno un colore chiaro rispetto all'inverno che hanno un colore un po' più scuro. La prima cosa è che sono stata felice, ho cominciato a vestirmi più leggera. Ho tagliato i capelli, sto fuori in giardino a tagliare l'erba, curare l'orto, bagnare i fiori.

Questo numero di Zeus!, che all'apparenza può sembrare un'edizione come tante altre, è in realtà tra i più mutanti. Nelle prossime pagine potrete leggere gli scritti dei nuovi ragazzi di cui la Cooperativa Il Cardo si sta prendendo cura. Questi ragazzi non hanno nessuna disabilità, eppure li abbiamo accolti sulle pagine di Zeus!. Hanno, in compenso, diversi handicap*: sono nati in un altro paese, addirittura in un altro continente, hanno la pelle di un colore diverso dalla nostra e non parlano la nostra lingua.